PROGRAMMA OTTOBRE 2018

  
 

ATTENZIONE!  I  GIORNI  DI  APERTURA CAMBIANO:

 IL  GIOVEDI'  LA  SEDE  RESTERA'  SEMPRE  CHIUSA

 

PROGRAMMI

 

Domenica 7 ottobre:   PRATO -  In occasione della XV Giornata Nazionale degli Amici dei Musei dal titolo “Dal museo alla strada. Conoscere, conservare, promuovere” la nostra Associazione partecipa con l'iniziativa dal titolo “Arte in strada. Passeggiata nel centro storico di Prato”. Alla ricerca delle numerose opere d'arte presenti nelle piazze principali del centro medievale, scopriremo la storia che si cela dietro i monumenti dedicati ai grandi uomini del passato, ma anche la bellezza espressa dalle sapienti mani di vecchi artigiani, come i balconi in ferro battuto e le decorazioni marmoree che rivestono le chiese. Dalla grande arte ai piccoli dettagli, la bellezza è diffusa nel nostro centro storico, un piccolo “museo all'aperto” tutto da esplorare.

Ritrovo in piazza San Francesco alle ore 15.30.  

INIZIATIVA GRATUITA APERTA ALLA CITTADINANZA 

             

-------------------------------------------------------------------------------

Sabato 13 ottobre - Alla scoperta di …...BOLOGNA

treno ore 7.38 da Prato centrale

- Questa giornata insieme sarà in gran parte dedicata a visitare luoghi e monumenti della città meno frequentati ma di grande interesse storico e valore artistico.  

Inizieremo dalla Basilica di S. Stefano detta “Le sette chiese”. E' un complesso di edifici di culto che si sono sovrapposti nel corso di epoche successive, a partire dal IV secolo d.C., e qui era situata anche la tomba di San Petronio, vescovo dal 431 al 450 e patrono della città. Dalla facciata si ha una visione d'insieme, con una consolidata omogeneità stilistica, che ne fanno il monumento romanico più interessante di Bologna. Ricchissima di storia, quindi, con i vari edifici decorati in epoche successive, con cripta, cortile, chiostro, giardino e un bel museo. Inoltre, in una delle chiese, quella della Trinità, è situato permanentemente il grande gruppo ligneo dell'“Adorazione dei Magi”, con statue a grandezza d'uomo: è il più antico presepe conosciuto al mondo composto da statue a tutto tondo. Altra tappa della giornata è Palazzo D'Accursio o Comunale: è costituito da un insieme di edifici che nei secoli sono stati via via uniti ad un nucleo più antico acquisito dal Comune alla fine del '200, comprendente anche la casa di Accursio, maestro di diritto nello Studio bolognese. Dal 1336 è la sede del governo della città e attualmente ospita anche le Collezioni comunali d'Arte. All'interno si possono visitare tutta una serie di sale-loggie e cappelle: la Sala d'Ercole, del Senato, la Regia, la Rossa, la Cappella Farnese...E infine, è da non perdere la visita alla Chiesa di Santa Maria della Vita, al cui interno (di linee eleganti e ariose) è ospitato il famoso gruppo plastico “Compianto sul Cristo morto”, uno dei più vigorosi, espressivi e “drammatici” capolavori della scultura italiana, opera nella seconda metà del '400 di Niccolò dell'Arca.  

Pranzo libero e tempo libero in centro città. 

Prenotazioni in sede da venerdì 14 settembre.

 

-------------------------------------------------------------------

 

Sabato 20 ottobre: “Alla scoperta di....... Firenze” 

-  pullman ore 8.00 da P.za Stazione 

- Visita guidata alla Basilica di San Miniato al monte.

Situata su un alto colle che domina la città, introdotta da una imponente scalinata, è uno dei migliori esempi di romanico fiorentino e festeggia quest'anno i Mille anni di vita della “Charta ordinationis” con la quale il vescovo fiorentino Ildebrando nel 1018 stabiliva di costruire una nuova basilica, per dare collocazione più dignitosa alle reliquie del primo martire della città, Miniato. E' tutta un capolavoro, dalla facciata in marmo bianco e verde, all'interno, cambiato di poco dalla prima costruzione dell'edificio, con presbiterio e coro rialzati sulla cripta. Di grande pregio tutte le decorazioni presenti: mosaici, affreschi del '300 (tra cui spiccano quelli di Taddeo Gaddi e Spinello Aretino), il tabernacolo di Michelozzo ornato da un polittico di Agnolo Gaddi e da Luca della Robbia, la tomba del Cardinale del Portogallo eseguita da Antonio Rossellino.....Nell'attiguo cimitero monumentale delle Porte Sante, situato entro il bastione fortificato della basilica, sono sepolti molti personaggi illustri, fiorentini o legati in vario modo alla città: Frederick Stibbert e Vasco Pratolini, Ottone Rosai e Pietro Annigoni, Carlo Collodi e Giovanni Papini, Gaetano Salvemini e Giovanni Spadolini, Pellegrino Artusi ed Enrico Coveri, ed altri ancora: i sepolcri sono dei veri e propri monumenti di architettura e scultura di pregio. 

Prenotazioni in sede da mercoledì 26 settembre.

Nel caso in cui non venga raggiunto il numero minimo di partecipanti, 15, ci muoveremo con una “carovana” di auto.

 

--------------------------------------------------------------

 

Sabato 27 ottobre:   PRATO - “L'ora del concerto”

-  Sala concerti della Scuola di Musica “G. Verdi”, Via S. Trinita n.2, alle ore 17 – L' E-Motion Trio, composto da Fabrizio Causio, Stefano Di Loreto e Umberto Turchi, fisarmoniche, eseguiranno musiche di Tiensuu, Bach, Stravinskij, Piazzolla.   

Ingresso libero.

 

-------------------------------------------------